Clinica medica ortopedica Santa Ines

Radiografie

Tavolo radiografico
Esami radiologici

Il nostro centro dispone del nuovo reparto di radiologia in cui è presente il tavolo radiografico.

con cui potrai eseguire tutti gli RX del corpo. Questa strumentazione è particolarmente indicata per l’indagine diagnostica dell’apparato scheletrico, in quanto è estremamente precisa ed è in grado di eseguire tutti gli esami radiografici e internistici.

Contatta la segreteria del centro

Per avere tutte le indicazioni e fissare l'appuntamento

Diagnostica per immagini radiologica

È una metodica radiologica in cui tramite l’emissione di (radiazioni ionizzanti) raggi x si riesce a visualizzare l’apparato scheletrico e alcuni dei tessuti molli presenti all’interno de corpo umano.

La radiografia è uno degli esami diagnostici effettuati più frequentemente.

Molto diffuso è il suo impiego nella valutazione dei traumi ortopedici periferici e del torace (in grado di vedere focolai infettivi, quadri di congestione polmonare, versamenti pleurici) e di tutto l’apparato osteoarticolare (identificazione del osteoartrosi di fratture, tumori ossei etc..).

Che tipologie di esami possiamo eseguire
Che tipologie di esami non possiamo eseguire

Chi non può eseguire l’esame

Di norma è un’esame che non richiede particolari restrizioni. Eccetto che per le donne in età fertile che devono essere sicure di non essere in gravidanza perché le radiazioni possono essere nocive per il feto.

In caso di gravidanza sarà il medico stesso a prescrivere altre soluzioni che non richiedano l’uso di radiazioni ionizzanti.
Per i pazienti più piccoli saranno tutelati dall’ausilio di paragonadi (protezioni in piombo) posizionati sugli organi di riproduzione.

Chi non può eseguire l'esame

Come viene redatto il referto

L’esecuzione dell’esame: Il tecnico radiologo dopo aver controllato il consenso informato e aver colloquiato con il paziente esegue l’esame radiologico. 

Il CD: dopo l’esame il tecnico entro 20 minuti, masterizza il CD con le immagini dell’esame e il programma per la loro visualizzazione tramite computer.  Il paziente può decidere se aspettare il cd oppure venirlo a ritirare presso la struttura successivamente. 

Il referto: Il tecnico dopo aver eseguito l’esame radiologico inoltra le immagini ad un medico radiologo che analizza le immagini e scrive un referto medico. Il tempo di refertazione è di 2 giorni lavorativi. 

Può essere richiesto ad un sovrapprezzo di € 20,00 il servizio di refertazione rapida. In questo caso il referto viene redatto entro 8 ore.

Ritirare il referto: Il paziente può decidere di ritirare il referto cartaceo presso la struttura, oppure di riceverlo via e-mail o delegando un’altra persona per il ritiro.  (tutti i moduli sono disponibili presso l’accettazione)

Quanto dura l’esame

Il tempo richiesto per l’esecuzione dell’esame è di 15 minuti circa per un singolo distretto, per un doppio distretto il tempo previsto è di 30 minuti circa. (I tempi d’esecuzione dipendono da diversi fattori e sono da considerarsi indicativi)

La radiografia è dolorosa o pericolosa?

La radiografia non è dolorosa: i raggi x non provocano alcuna sensazione al paziente quando passano attraverso il corpo.

Le radiazioni ionizzanti comportano degli effetti indesiderati dal punto di vista biologico sui tessuti che attraversano: anche se la dose di radiazione degli apparecchi di nuova generazione come quello in uso presso il nostro centro è molto limitata, deve essere utilizzata con parsimonia perché a lungo andare può provocare delle alterazioni biologiche sui tessuti, ciascun esame radiologico deve essere giustificato da un preciso quesito diagnostico non risolvibile con altre metodiche.

Sono previste norme di preparazione?

Non si devono eseguire norme di preparazione. Per effettuare l’esame sarà sufficiente spogliarsi degli indumenti e togliersi eventuali oggetti metallici. Il personale tecnico vi tutelerà in tal senso.